"Porte aperte sulla Classe...GranBurrasca in vista" - La nostra Scuola         

Eccola! La scuola Mario Greppi

Vuoi sapere dove siamo? Leggi un po': te lo raccontiamo. (rd)

Seguiteci!

Faremo insieme

un viaggio entusiasmante!

 

Ci troviamo su un pianeta del Sistema Solare.

Quanti amici accompagnano la Terra in un girotondo intorno al Sole!!

  

 

Il più simpatico di tutti è senz’altro il pianeta Terra .

E’ popolato da miliardi di esseri viventi; la specie umana, a differenza delle altre, è la più evoluta;

 

ha popolato tutte le terre emerse del Globo, suddividendole in continenti e stati .

 

Osserviamo quel piccolo stato europeo che ha una buffa forma a stivale..........

.........  ma è l’Italia !

 

 

L’Italia è suddivisa in 20 regioni. Noi siamo in Lombardia.

 

 

E’ una delle regioni italiane più estese e vi troviamo monti, colline e pianure, laghi e fiumi (il Po segna parte dei suoi confini).

 

Il suo capoluogo di provincia è Milano, che è una delle città italiane più conosciute al mondo. Eccola nella sua straordinaria grandezza.....

Milano e la sua provincia.

 

Prendiamo una lente di ingrandimento ed ingrandiamo la zona che più ci interessa. Ecco, a SUD-EST di Milano, la cittadina in cui abitiamo :

San Donato Milanese

 

 

La nostra scuola si trova appunto a San Donato Milanese

Osservando a sud della cartina troviamo la frazione Certosa.

Il quartiere di Certosa è sorto a partire dal dopoguerra, a ovest della Via Emilia; è un quartiere popolosissimo, cresciuto in modo rapido e caotico a partire dagli anni dell’emigrazione interna, quando dalle campagne meridionali tanti contadini si trasferirono nelle città del nord per andare a lavorare nelle fabbriche.

Fino a pochi anni fa tagliato fuori dalla città dal Redefossi e dalla ferrovia Milano-Bologna, si trova oggi, dopo la copertura del Redefossi, a vivere una nuova stagione di integrazione e riqualificazione, grazie anche agli interventi di risanamento e di nuova urbanizzazione.

 

Andiamo a vedere, più da vicino, le vie di questo interessante quartiere sandonatese.

Ecco la cartina topografica della zona… e la via Mario Greppi

 

Ecco lo stemma della nostra città ……..

Questo stemma, con il quale nel Novembre 1940, Vittorio Emanuele III blasonava il Comune di San Donato, si ispira alle vicende storiche del luogo e si compone di uno scudo con fondo azzurro: in alto due spade incrociate, con l’elsa in basso, a ricordare i fatti d’arme avvenuti presso San Donato.

La figura dello scaglione, in argento, divide il campo azzurro in due parti e simboleggia il tetto della chiesa, cioè l’antichissima Pieve di San Donato.

Sotto lo scaglione un destrocherio (braccio destro armato di staffile) si riferisce all’impresa dei monaci cistercensi e al fatto che una parte del territorio fu sotto il Comune di Chiaravalle, dove sorge la celebre abbazia.

Le cinque torri e la corona stanno ad indicare il riconoscimento di San Donato come città, avvenuta con Decreto del Presidente della Repubblica il 30 Dicembre 1976.

   Dal sito "Porte Aperte sulla classe ... GranBurrasca in vista".

Torna su ▲

   Mail, Guestbook, Collaboratori, Aggiornamenti e... Forum!

 

 

Cerca nel Web Cerca in GranBurrasca
 

Licenza Creative Commons
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.